Tre ottimi motivi per utilizzare la polvere di gomma

Polvere di gomma: come nasce?

Prima di iniziare a lavorare le gomme piene fuori uso, i macchinari utilizzati sono programmati in base alla tipologia di materiale che si vuole ottenere. Ad esempio, per produrre maggiore quantità di polvere di gomma piuttosto che di sfilaccio e viceversa.

Suddiviso a seconda delle misure, il polverino di gomma è destinato negli appositi contenitori, che possono essere big-bags, silos o cassoni, a seconda delle richieste dei Clienti.

polvere di gomma

polvere di gomma

Polvere di gomma: cosa significa?

Il derivato più fine della lavorazione delle gomme piene da carrello elevatore è il così detto polverino di gomma. Il nome polverino di gomma indica con precisione la dimensione del materiale: si tratta infatti di polvere, con una grandezza compresa tra 0,1 e 1 millimetro. La polvere di gomma da noi prodotta è completamente priva di impurità tessili e metalliche, fattore fondamentale per un’ottima riuscita del prodotto finale.

Come viene usata?

La polvere di gomma, nello specifico quello derivato dalle gomme piene fuori uso, ha varie applicazioni in ambito industriale. I principali costruttori di gomme nuove lo utilizzano in varie percentuali nella composizione delle mescole dei loro prodotti; la polvere di gomma viene utilizzata anche nel settore dell’isolamento termoacustico, nelle guaine di gomma e nei pannelli anti vibrazioni. Da qualche anno il polverino di gomma vede un’ulteriore applicazione: l’asfalto.

La polvere diventa asfalto: quali sono i vantaggi?

Proprio quest’ultimo costituisce un’importante novità nel settore delle costruzioni. Infatti, l’asfalto prodotto con alcune quantità di polvere di gomma, mescolate al bitume tradizionale, ha notevoli vantaggi rispetto all’asfalto tradizionale.

Innanzitutto il risparmio è garantito sia per il produttore che per il consumatore. Dal punto di vista del produttore è sicuramente conveniente a livello economico utilizzare il polverino di gomma, che è un materiale riciclato, riducendo sia i costi di produzione che quelli di manutenzione. Il consumatore beneficia di alcuni vantaggi considerevoli. La sicurezza prima di tutto, poiché le gomme delle auto sono a contatto con la gomma contenuta nell’asfalto che garantisce un’ottima aderenza; anche il consumo delle gomme delle auto migliora di molto considerando che si marcia su una superficie meno ruvida. Il terzo attore che gode dell’utilizzo di un asfalto con la polvere di gomma è l’ambiente. Infatti, impiegare la gomma riciclata consente un gran risparmio di materie prime e di energia per produrle, nonché un minor inquinamento acustico, in un’epoca dove è sempre più indispensabile puntare sulla riduzione dell’impatto ambientale e sull’utilizzo di materiali di recupero.

Le mescole con il polverino di gomma

Gli stessi vantaggi sono applicabili alla produzione di mescole delle gomme nuove per il settore automobilistico. Si ha un notevole risparmio nei costi di produzione utilizzando materie di recupero come il polverino di gomma, risparmiando sulle materie prime e salvaguardando l’ambiente allo stesso tempo.

Nel 2009, l’Associazione dei Produttori di Gomma (RMA, Rubber Manufacturer Association) ha rilasciato uno studio sui rischi e la sicurezza per la salute delle persone, riguardo l’utilizzo del polverino di gomma nei prodotti con i quali siamo a contatto tutti i giorni. La RMA ha concluso che non ci sono rischi per la salute o per l’ambiente dovuti all’utilizzo della polvere di gomma come materiale di recupero per produrre nuovi oggetti.

Polvere di gomma = sostenibilità

Sostenibilità è la parola chiave per definire in generale i  prodotti derivati dalle materie prime ‘secondarie’, come la polvere di gomma. Grazie ad un sistema sempre più efficiente del recupero degli pneumatici fuori uso, delle gomme piene fuori uso da carrello elevatore nel nostro caso specifico, si sottrae un materiale prezioso dal rischio di inquinare l’ambiente. Inoltre, si riduce la domanda di materie prime di origine oleosa, riducendo considerevolmente l’effetto serra.

 

Guarda le foto!

 

Per ulteriori info contattaci compilando il modulo sottostante!

 

Per richiederci informazioni, usa questo modulo online:

----------

Acconsento al trattamento dei mie dati, inviati tramite questo form, così come riportato nell'Informativa completa sul trattamento dei dati personali*.



* Campi obbligatori.

Siamo in Via Lamari, 15 – 26041 – CASALMAGGIORE (CR)

© 2018 E-COVA® S.r.l.

P. Iva e C.F.: 01520330190 – Capitale Sociale: Euro 50.000,00 i.v.

E-COVA® è un marchio registrato | Non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione | Proprietà di E-COVA® S.r.l.